Il metodo MySilhouette all’avanguardia nel dimagrimento

Parte da Pecetto Torinese e dagli splendidi ambienti de La Mimosa SPA di Adriana Maso l'innovativo metodo di dimagrimento e rimodellamento corporeo sviluppato dalla Cesare Quaranta, azienda chierese...

1329
1329

Parte da Pecetto Torinese e dagli splendidi ambienti de La Mimosa SPA di Adriana Maso l’innovativo metodo di dimagrimento e rimodellamento corporeo sviluppato dalla Cesare Quaranta, azienda chierese leader nella produzione di tecnologie per la bellezza ed il benessere.

Presenta l’iniziativa Adriana Maso: “My Silhouette è un metodo pensato per uomini e donne che desiderano ritrovare la perfetta forma fisica, perdendo peso, ritrovando il giusto tono muscolare e scoprendo una alimentazione più in linea con le necessità del proprio fisico. Per il mio istituto ho adattato il protocollo proposto dalla Cesare Quaranta rendendolo funzionale alle tecnologie di cui già disponevo in istituto e alle figure professionali con le quali collaboro, in particolare al nutrizionista e al personal trainer“.

A Cesare Quaranta l’idea è nata osservando il mercato dei servizi di dimagrimento che, tra metodi “fai da te” e professionisti improvvisati, propone soluzioni di facile accesso ma poco rispondenti alle necessità e  alle caratteristiche fisiche specifiche di ogni soggetto e non prive di controindicazioni.

I quattro punti cardinali del dimagrimento

Il metodo My Silhouette prevede che la perdita di peso si accompagni ad un ritrovato benessere, grazie ad un percorso di rimodellamento progressivo e armonizzato sui ritmi metabolici e fisici del cliente: “Una volta raggiunto il peso forma, il cliente deve sentirsi tonico, pieno di energie. Anche i tessuti cutanei, liberi dal surplus di adipe, devono ritrovare elasticità e presentare un aspetto privo di inestetismi”.

Secondo il metodo MySilhouette sono quattro gli elementi che permettono di ottenere risultati soddisfacenti nel dimagrimento:

– il ricorso a tecnologie estetiche specifiche;

– attività motoria moderata ma continua;

– uno stile di vita sano;

– una alimentazione equilibrata.

Per questo motivo sono chiamate a lavorare in sinergia tre differenti figure professionali: estetista, personal trainer e nutrizionista.

Il Primo incontro con il cliente

Nel corso della prima visita il soggetto viene sottoposto ad uno screening che ne esamina l’indice di massa corporea, l’eccedenza ponderale localizzata, lo stato di idratazione e la capacità metabolica. “in questo modo possiamo presentare al cliente un protocollo di trattamento basato su evidenze scientifiche”.

Sulla base dei dati raccolti, il team di professionisti definisce un percorso di “remise en forme” ideale e personalizzato per il soggetto e rispondente ai suoi obiettivi estetici e di benessere, siano essi la perdita di peso, il rimodellamento di specifiche zone del corpo o il contrasto della cellulite.

Il Ruolo della Tecnologia

In tutte le fasi del protocollo è fondamentale l’apporto delle migliori tecnologie estetiche Cesare Quaranta, il cui compito è mobilizzare l’adipe, favorire il drenaggio dei liquidi, risvegliare il metabolismo cellulare e stimolare la tonificazione dei tessuti muscolari.

Il metodo si adatta alle tecnologie presenti in istituto. In una prima fase è essenziale il ricorso a tecnologie utili a ridurre gli accumuli adiposi e la presenza di cellulite, come il Mya E+ o  il Sonic laser Shaper, che sfruttano gli ultrasuoni o apparecchiature a massaggio endodermico come Airy.

In una seconda fase sarà necessario restituire elasticità ai tessuti, ricompattandoli attraverso una attività di collagenogenesi favorita tipicamente dall’azione della radiofrequenza.

Sono stati definiti alcuni protocolli di lavoro studiati su particolari casi di inestetismi: percorsi per la neo mamma, per chi soffre di disequilibri da stress, detossinanti e drenanti, o per chi vuole raggiungere l’equilibrio ideale tra massa magra e massa grassa. Questi approccio orientativi sono poi totalmente personalizzati sulle specificità fisiche del cliente.

Potenzialità del metodo

Continua Cesare Quaranta: “stiamo cercando in tutta Italia centri di eccellenza che vogliano specializzarsi nel rimodellamento corporeo e nel dimagrimento. Il metodo MySilhouette richiede un approccio professionale e scientifico al problema estetico e contribuisce ad elevare la professionalità dell’estetista nell’ambito dei servizi di dimagrimento. L’offerta della Mimosa SPA in questo senso è straordinaria. Il centro si sviluppa su una superficie molto ampia distribuita su tre piani. Un intero piano è dedicato al progetto MySilhouette, con l’ufficio per il nutrizionista, attrezzature per l’attività aerobica e due cabine per i trattamenti”.

MySilhouette sembra incontrare molto i favori del genere maschile: “l’uomo apprezza soprattutto l’approccio scientifico alla base del nostro metodo e mostra particolare costanza nel rispettare i consigli dei nostri professionisti”. Un progetto con un ampio obiettivo di clientela e prospettive di sicuro successo, per il suo approccio completo e sinergico di tecnologia, nutrizione, e attività fisica.

In this article