8 domande sull’epilazione laser

L'esigenza di una pelle liscia e libera dai peli superflui trascende l'appartenenza al genere e non ha più stagionalità sebbene, con l'arrivo dell'estate e la voglia di scoprire...

1407
1407

L’esigenza di una pelle liscia e libera dai peli superflui trascende l’appartenenza al genere e non ha più stagionalità sebbene, con l’arrivo dell’estate e la voglia di scoprire il proprio corpo, aumenti la domanda di trattamenti di epilazione.

Tra i tanti metodi di depilazione oggi praticati, i migliori risultati si ottengono attraverso l’uso della tecnologia laser, che permette di intervenire in maniera permanente sull’inestetismo con un numero ridotto di sedute e con costi decisamente contenuti.

Ecco la risposta a 8 domande che avreste sempre voluto fare sull’epilazione laser:

 1) Come Funziona?

Il dispositivo a Laser Diodo sfrutta la foto-termolisi selettiva, un fenomeno fisico che si manifesta quando un corpo colpito da un intenso fascio di fotoni si riscalda sino a essere distrutto. Questo accade perché l’energia fotonica (la luce) viene assorbita dal corpo e si trasforma in calore. La selettività del Laser è dovuta alla lunghezza d’onda della luce, che colpisce e riscalda più facilmente la melanina del pelo.

 2) E’ Definitiva?

L’epilazione tramite laser è “permanente”.  Un ciclo completo di trattamenti di epilazione permette di eliminare la quasi totalità dei peli presenti sulla zona trattata. Tuttavia non è opportuno parlare di risultato definitivo in quanto il nostro corpo può continuamente generare nuove cellule germinative, in particolare su soggetti predisposti ad una intensa crescita pilifera.

Per mantenere la zona desiderata perfettamente libera da peli superflui sarà sufficiente intervenire con alcune sedute “di richiamo” una o due volte all’anno per eliminare i nuovi peli che dovessero sorgere.

3) E’ Dolorosa?

No. Le apparecchiature più evolute sono dotate di un sistema di raffreddamento della pelle che protegge la superficie cutanea durante il trattamento e attenua eventuali sensazioni di fastidio. Altre precauzioni possono inoltre essere messe in atto dall’estetista, come l’applicazione di un gel freddo sulla zona trattata, che induce una leggera vasocostrizione utile a ridurre la sensibilità.

Le persone più sensibili potrebbero avvertire la sensazione di un piccolo ago che – in una frazione di secondo – punge leggermente la pelle. La percezione è molto soggettiva e dipende da molti fattori, tra i quali la densità pilifera. Con il progressivo diradarsi dei peli anche questa leggera sensazione di fastidio si attenua.

4) Quante Sedute sono necessarie?

I peli superflui vengono rimossi generalmente nel corso di 6/8 sedute. Questo numero può variare a seconda delle caratteristiche del soggetto trattato. Ciascuna persona infatti è differente per tipo di pelle, pelo e densità pilifera. I risultati migliori si ottengono sui soggetti dalla carnagione chiara e con peli molto scuri.

Tra una seduta e l’altra possono passare diverse settimane. I trattamenti saranno da fare al momento della ricomparsa dei peli sulla superficie cutanea. Abitualmente un ciclo di 8 sedute si porta a conclusione nell’arco di un anno e mezzo.

5) E’ possibile trattare tutti i tipi di pelle?

Il bersaglio della foto-termolisi selettiva è la concentrazione di melanina. Grazie all’estrema selettività della lunghezza d’onda del laser è tuttavia possibile trattare in sicurezza anche soggetti dal fototipo più scuro o le pelli già abbronzate, la cui pelle è carica di melanina. Come scritto sopra, i risultati migliori si ottengono su soggetti che presentano un forte contrasto tra colore dei peli e colore della pelle.

6) Quando si vedono i primi risultati?

I peli iniziano a cadere naturalmente entro pochi giorni dalla prima seduta.

7) Quanto dura una seduta?

Il laser è una tecnologia che consente trattamenti molto rapidi. Per depilare una zona piccola, come le ascelle o il bikini, non si superano i 10 minuti. Per le gambe ci vogliono circa 30-40 minuti, mentre per la schiena o il torace di un uomo si può raggiungere l’ora di tempo.

8) Quanto costa?

Il prezzo medio proposto dal mercato è di circa 30 euro a zona, anche se sono davvero tante le variabili che influiscono sul prezzo di una seduta. Il consiglio è quello di privilegiare la professionalità dell’estetista al prezzo, rivolgendosi ad una operatrice con una buona esperienza in questo tipo di servizio. Iniziate e concludete un ciclo di trattamenti con lei, piuttosto che inseguire le numerose offerte al ribasso che si trovano in giro per la rete. Vi trovereste a girare per centri estetici diversi tra di loro per esperienza, metodo di lavoro e apparecchiatura utilizzata, ed il risultato estetico ne risentirebbe.

Scopri Epilstar 808 Laser System, il dispositivo per epilazione laser della Cesare Quaranta

In this article